Mancato scontro frontale. Tentato omicidio fallito per un soffio.

Mancato scontro frontale. Tentato omicidio fallito per un soffio.

Target: Antonio Marcianò del Comitato Tanker Enemy. I servizi hanno alzato il tiro.

Ieri pomeriggio, 19 ottobre, mio fratello Antonio concorda al telefono un incontro con alcuni colleghi di lavoro. Qualcuno ha, come sempre, ascoltato la conversazione ed organizza quello che sarebbe dovuto apparire come uno fra i numerosi incidenti stradali del sabato sera…

Mezzanotte e mezzo del 20 ottobre 2013. Mentre rientro da Arma di Taggia, all’altezza della rotatoria che smista il traffico verso Sanremo e la Valle Armea, un’auto di grosse dimensioni (probabilmente un S.U.V.), di colore scuro spunta all’improvviso, invadendo, di là dallo spartitraffico, la corsia della rotatoria su cui sto viaggiando con la mia Renault Twingo e punta contro a forte velocità. Per evitare una collisione frontale con il veicolo, d’istinto sterzo verso destra, urtando violentemente contro il guardrail con la parte anteriore della fiancata destra. Quindi l’auto rimbalza e tocca anche sul lato posteriore destro. Il veicolo, che ha invaso la mia corsia, sfiora perciò la Twingo, quindi accelera e si dilegua in pochi istanti. Purtroppo non sono stato in grado di leggere la targa. Questa mattina mio fratello ed io ci siamo recati sul luogo del mancato scontro frontale, per recuperare eventuali frammenti rimasti sulla strada e rilevare possibili tracce di pneumatici. Per quello che sembra un tentato omicidio o quanto meno un tentativo di intimidazione, sporgerò denuncia-querela contro ignoti

Post Correlati

Commenti